Document Type

Article

Journal/Book Title/Conference

Giornale Di Zoologia

Volume

66

Publication Date

1-1-1983

First Page

343

Last Page

363

Abstract

In un precedente lavoro (FRILLI et al., 1983) è stata considerata l'influenza che talune variabili (anno, azienda e culrivar) esercitano sulla entità e sulla frequenza di visita degli insetti sui fiori di ciliegio dolce. Poichè il più importante ordine, dall'accertata attività pronuba, è quello degli Imenotteri (FREE, 1970; Mc GREGOR, 1976) e fra di essi la specie più frequente è Apis mellifera L. in questa nota si riferirà solo di essa. Al riguardo è ragio-nevole ritenere che il comportamento pronubo di Apis mellifera sia la risultante di numerosi fattori, variamente e finemente interagenti, di cui anno, azienda e cultivar rappresentano soltanto un'interpretazione piuttosto « gros-solana », seppur indubbiamente « comoda », per comprendere il legame esistente fra pronubo, impollinazione e produttività.

Available for download on Friday, January 01, 4500

Included in

Entomology Commons

Share

COinS